Il trapano cablato o il trapano a batteria?

Sia che si stiano imparando le basi della semplice manutenzione, sia che si stia assumendo una seconda aggiunta alla casa, un buon trapano è essenziale. Con il modello a batteria, è possibile forare e avvitare le viti senza doversi preoccupare di trovare una presa di corrente vicino al lavoro per alimentare il trapano. Mentre con un modello cablato sarete certi della sua funzionalità costante La buona notizia: Ci sono centinaia di questi trapani sul mercato. La cattiva notizia: non è sempre chiaro quali trapani si debbano prendere in considerazione.

Per scoprirne di più clicca qui

Le differenze

Una delle prime domande che vi chiederete è se volete un trapano a batteria o una versione con cavo. I sostenitori del classico trapano con cavo di solito indicano l’alto costo delle batterie di ricambio richieste dalle varietà a batteria come motivo principale della loro fedeltà all’opzione con cavo. I trapani con cavo sono anche tradizionalmente conosciuti come l’opzione più potente e costante. Anche se i progressi delle tecnologie a batteria hanno permesso ad alcune marche di trapani di fascia più alta di chiudere o almeno di ridurre il divario. Dove i trapani a batteria hanno sempre mantenuto il vantaggio è nella convenienza. Vanno dove vai tu, senza i limiti dei cavi. Le batterie agli ioni di litio hanno portato a una maggiore durata della potenza di carica e a velocità di carica più elevate. Inoltre, i pacchetti di trapani dotati di più batterie consentono di non doversi preoccupare troppo della spesa per l’acquisto di una batteria di ricambio.

Per concludere, se avete intenzione di andare senza fili, con l’ulteriore obiettivo di acquisire altri utensili elettrici in futuro, prendetevi del tempo per trovare un marchio che vi piaccia davvero. In questo modo, quando altri utensili verranno a bordo, potrete condividere le batterie tra di loro. Buon acquisto!

Leggi anche Il rasoio elettrico per non avere problemi alla pelle